Anonim

Un piccolo taglio cesareo è un'operazione che viene eseguita secondo un piano o per indicazioni urgenti quando è necessario estrarre il feto in modo sicuro per salvare la vita della madre o del bambino. L'estrazione del feto con mezzi artificiali può essere decisa in anticipo da un medico per ragioni mediche, se per questo scopo vengono presi in considerazione tutti gli indicatori di salute. È anche importante capire che il cesareo è spesso pericoloso per le donne che hanno già subito un intervento chirurgico o un aborto. Tutto ciò che le madri hanno bisogno di sapere sulle conseguenze dell'intervento chirurgico è discusso ulteriormente nell'articolo.

Storia di

Il taglio cesareo è stato una parte della manipolazione medica fin dai tempi antichi, e ci sono molte leggende su questo. Secondo la mitologia greca, Apollo catturò Asclepio, il fondatore del famoso culto della medicina religiosa, dall'addome della madre. Numerosi riferimenti al taglio cesareo appaiono nell'antico indù, egiziano, greco, romano e in altri folklore europei. Stampe cinesi antiche raffigurano una procedura su donne apparentemente viventi. Mishnagot e il Talmud proibirono l'offerta di neonati alla vita come un rituale, quando i gemelli nacquero con un taglio cesareo, ma rifiutarono di pulire i rituali delle donne dopo l'intervento chirurgico. Un'interruzione della gravidanza tramite taglio cesareo non è stata eseguita affatto, poiché il feto è stato rimosso "vivo", rimuovendolo dalla donna e separandolo dalle pareti dell'utero.

Tuttavia, la storia antica del taglio cesareo rimane avvolta nel mito e ha un'accuratezza discutibile. Anche l'origine del termine "taglio cesareo", a quanto pare, è stata distorta nel tempo. Si ritiene che provenga dalla nascita chirurgica di Julian Caesar, ma questo sembra improbabile, dal momento che si ritiene che sua madre Aurelia abbia vissuto durante l'invasione di suo figlio in Gran Bretagna. A quel tempo, la procedura poteva essere eseguita solo quando la madre era morta o morente, come tentativo di salvare il bambino per uno stato che vuole aumentare la sua popolazione. La legge romana ha stabilito che tutte le donne che hanno dato alla luce così, hanno dovuto fare un taglio, quindi, la sezione.

Altre possibili origini latine includono il verbo caedare, che significa abbreviazione, e il termine cesare, che si applicava ai bambini nati dopo le operazioni post-mortem. In definitiva, non possiamo essere sicuri di dove e quando è stato ottenuto il termine "cesareo". Fino al XVI e XVII secolo, la procedura era nota come taglio cesareo. Il termine è cambiato dopo la pubblicazione nel 1598 del libro di Jacques Gillimo sull'ostetricia, in cui ha coniato il termine "sezione". Sempre più spesso, la parola "sezione" è stata sostituita dal termine "operazione".

L'evoluzione dell'intervento operativo

Durante la storia del taglio cesareo in tempi diversi significavano concetti diversi. Le indicazioni per esso sono cambiate drammaticamente dai tempi antichi ai giorni nostri. Nonostante i rari prerequisiti per un intervento chirurgico per donne viventi, l'obiettivo iniziale era principalmente quello di far uscire il bambino da una madre morta o morente; ciò è avvenuto sia in una speranza piuttosto vana di salvare la vita di un bambino, o, come di solito è richiesto dai decreti religiosi, in modo che il bambino possa essere sepolto separatamente dalla madre. Prima di tutto, questa era l'ultima risorsa, e l'operazione non aveva lo scopo di salvare la vita della madre. Solo nel diciannovesimo secolo un'occasione del genere cadde davvero nelle competenze della professione medica, e poi un piccolo taglio cesareo divenne un'opportunità per i bambini di soccorrere.

Tuttavia, ci sono state sporadiche prime notizie di sforzi eroici per salvare la vita delle donne. Nel Medioevo, nel periodo di stasi della scienza e della medicina, i tentativi di condurre un'operazione per preservare la vita e la salute della madre e del feto non cessarono. Forse il primo rapporto di una madre e un bambino che ha vissuto un piccolo taglio cesareo è una storia che si è verificata in Svizzera agli inizi del sedicesimo secolo, quando una donna subì un'operazione da Jacob Nufer. Dopo diversi giorni di lavoro e l'aiuto di tredici ostetriche, la donna non poteva dare alla luce il suo bambino.

Il suo marito disperato alla fine ha ricevuto il permesso dalle autorità locali di condurre un taglio cesareo. La madre visse e successivamente diede alla luce cinque figli, compresi i gemelli. Il bambino crebbe e morì all'età di 77 anni. Poiché questa storia è stata registrata dopo oltre 80 anni, gli storici ne dubitano. Un simile scetticismo può essere applicato ad altre prime notizie di un'autopsia della cavità addominale, che sono state eseguite da donne su se stesse.

In precedenza, le operazioni potevano essere eseguite senza consultazione professionale a causa della mancanza di medici qualificati. Ciò significava che un parto cesareo avrebbe potuto essere intrapreso in una fase precedente di gestazione a causa di situazioni di emergenza. In queste condizioni, le possibilità di salvare una donna in travaglio o un bambino erano più alte. Queste operazioni venivano eseguite su tavoli da cucina e letti senza accesso alle strutture ospedaliere, e questo era probabilmente un vantaggio fino alla fine del diciannovesimo secolo, poiché la chirurgia negli ospedali era "saturata" con infezioni trasmesse tra i pazienti, spesso attraverso le mani sporche dei medici.

Miglioramento e sviluppo della medicina

Grazie al suo lavoro nell'allevamento degli animali, Nufer possedeva anche varie conoscenze anatomiche. Uno dei primi passi nell'esecuzione di qualsiasi operazione è la comprensione degli organi e dei tessuti di collegamento, conoscenze che difficilmente sarebbero state ottenute prima dell'era moderna. Durante il XVI e il XVII secolo, con il periodo di massimo splendore del Rinascimento, numerose opere illustrarono dettagliatamente l'anatomia umana. Il monumentale testo anatomico comune di Andreas Vesalius De Corporis Humani Fabrica, pubblicato nel 1543, descrive normali genitali femminili e strutture della regione addominale. Nel diciottesimo e all'inizio del diciannovesimo secolo, patologi e chirurghi ampliarono notevolmente la loro conoscenza dell'anatomia normale e patologica del corpo umano.

Negli anni successivi, i medici hanno avuto un ampio accesso ai cadaveri umani, l'enfasi sull'educazione medica è cambiata, consentendo agli studenti di medicina di studiare l'anatomia attraverso la dissezione personale e di eseguire un piccolo taglio cesareo su cadaveri femminili. Questa esperienza pratica migliorò la comprensione della struttura umana e preparò meglio i medici per le operazioni.

A quel tempo, naturalmente, questo nuovo tipo di educazione medica era ancora disponibile solo per gli uomini. Con l'accumulo di conoscenze del diciassettesimo secolo, le donne in servizio sono state retrocesse ai medici dei dipartimenti per bambini. All'inizio del 1600, Chamberlain in Inghilterra introdusse nel luogo di lavoro un forcipe ostetrico per estrarre il frutto dal canale del parto, che altrimenti non sarebbe stato distrutto. Nel corso dei successivi tre secoli, gli ostetrici maschi gradualmente padroneggiarono le abilità per condurre tali operazioni e le donne furono completamente rimosse da tale lavoro. Successivamente hanno iniziato ad avere un aborto medico dopo taglio cesareo, come metodo di estrazione artificiale del feto. Ma questa tecnica era considerata estrema, quindi si diffuse decenni dopo.

Aborto cesareo: procedura chirurgica

Un taglio cesareo è un tipo di intervento chirurgico utilizzato per recuperare un bambino. Il feto viene rimosso chirurgicamente attraverso un'incisione nell'addome della madre e poi una seconda incisione nell'utero. Le indicazioni più frequenti per un piccolo taglio cesareo sono:

  • L'obesità.
  • Diabete.
  • L'età della donna
  • Varie malattie

Altri motivi sono l'uso di epidurali e metodi che causano difficoltà durante il parto, perché causano complicazioni che possono portare alla necessità di un intervento chirurgico. Sebbene la nascita attraverso un cesareo possa salvare la vita sia della madre che del bambino, ostetrici e ginecologi hanno espresso la preoccupazione che gli interventi chirurgici possano essere eccessivi e hanno raccomandato che fossero richieste solo situazioni di emergenza quando è richiesto un tale intervento. Nei forum delle donne, un piccolo taglio cesareo viene discusso da diversi punti di vista: qualcuno è contrario, qualcuno deve essere eseguito più volte a causa della testimonianza.

Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che le donne che hanno avuto un taglio cesareo, cercando di dare alla luce figli secondogeniti naturalmente, non hanno praticamente alcun rischio di sviluppare complicazioni, come ad esempio:

  • la necessità di trasfusioni di sangue;
  • isterectomia non pianificata.

Un modo per ridurre il numero di interventi chirurgici è quello di educare le donne sui benefici del parto naturale. Precedentemente, un terzo dei bambini nacque chirurgicamente e la "moda" andò dall'Occidente, quando divenne popolare per non rovinare la figura e non per allattare.

Aborto dopo un'operazione cesarea

Un aborto dopo un taglio cesareo viene eseguito solo da sei a dodici mesi dopo l'operazione. Come sarà implementato (nel vuoto, in modo medico o strumentale) è deciso solo dal medico curante. In quest'ultimo caso, quando si raschia il feto dall'utero, le donne in futuro non possono sempre avere figli. Molte persone pensano che l'aborto con taglio cesareo sia molto conveniente. Tuttavia, prima di decidere su questo, è necessario valutare i pro ei contro.

D'altra parte, una gravidanza non pianificata richiede un aborto dopo un taglio cesareo e questa potrebbe essere l'unica possibilità di salvare la vita della madre. Ad esempio, non le si consiglia di partorire affatto o troppo presto. In tali casi, è importante chiarire in tempo, in modo da non peggiorare la propria salute. L'aborto dopo il CS può anche essere raccomandato per coloro che hanno avuto insufficienza cardiaca e renale. Se la madre è in pericolo di aborto spontaneo, allora può essere consigliato di liberarsi di lui.

Un aborto dopo un COP è fatto nelle prime fasi della gravidanza, specialmente se dopo un taglio cesareo è passato un anno o meno. In questo caso, la donna non sarà in grado di portare il bambino normalmente a causa del rischio di rottura della sutura sull'utero.

Come preparare una donna per un intervento chirurgico: l'inizio e la tecnica del cesareo

Per prepararsi all'operazione, la donna inietta attraverso il contagocce tutte le vitamine e le medicine di cui avrà bisogno durante l'anestesia. Il suo stomaco sarà lavato e i suoi peli pubici rimossi. Un catetere (tubo) è posto nella vescica per rimuovere l'urina, e rimarrà lì fino al giorno dopo l'operazione. Alle donne viene solitamente somministrata un'anestesia regionale o viene installato un blocco epidurale o spinale, che rimuove la sensibilità nella parte inferiore del corpo. Ma questo permette alla madre di essere sveglia e sentire quando il bambino è nato.

Di solito è più sicuro dell'anestesia generale, quando una donna si addormenta completamente durante il travaglio. La tecnica del piccolo taglio cesareo è stata studiata per molto tempo e negli ultimi decenni è stata utilizzata in questa forma per evitare l'arresto cardiaco nelle donne. Gli ostetrici useranno un coltello chirurgico per fare un'incisione orizzontale sulla parete addominale - di solito lungo la linea del bikini, il che significa che è basso. Questo è anche un nuovo metodo, ed è stato creato in modo che le donne non sarebbero timide dei loro corpi sulla spiaggia oa casa, indossando biancheria intima. Alcune madri praticano un'incisione verticale se il frutto si trova in modo errato o ce ne sono più di 2-3.

Dopo che la cavità addominale è aperta, viene praticato un foro nell'utero. Tipicamente, una piccola tecnica di taglio cesareo comporta un'incisione laterale (orizzontale) che rompe il sacco amniotico che circonda il bambino. Non appena questa membrana protettiva si rompe, il bambino viene rimosso dall'utero, il cordone ombelicale viene bloccato e la placenta viene rimossa. Il frutto viene esaminato e quindi restituito alla madre per il contatto pelle a pelle.

Dopo che il bambino è stato tolto e le procedure post-parto sono finite, le incisioni fatte nell'utero della madre vengono suturate, che alla fine si dissolvono sotto la pelle. La cavità addominale viene chiusa con punti o punti metallici, che vengono rimossi prima che la donna lasci l'ospedale.

La madre di solito trascorre da una a due ore in sala operatoria, a seconda che ci siano delle complicazioni durante il travaglio. Dopo l'operazione, sarà trasferita al reparto maternità dell'ospedale. Se, dopo aver eseguito la tecnica del taglio cesareo, ci sono minacce alla vita e alla salute della madre, come la rimozione dell'utero o dei tubi, la donna sarà operata di nuovo per salvare la vita.

Dopo un parto cesareo, una donna può passare da due a quattro giorni in un ospedale, ma può richiedere fino a sei settimane per riprendersi completamente. Forse è nato un bambino prematuro, ci sono complicazioni, malattie e così via. Lo stomaco farà male a lungo, poiché la pelle e le cellule nervose sono danneggiate. Le donne assumono antidolorifici per alleviare il dolore postoperatorio. Tutti i farmaci vengono utilizzati circa due settimane dopo la nascita del bambino. Le madri possono anche sperimentare sanguinamento per circa quattro o sei settimane dopo l'intervento chirurgico, così come quelli che hanno dato alla luce da soli. Si consiglia inoltre di astenersi da:

  • rapporti sessuali per diverse settimane;
  • sollevare pesi superiori a un chilogrammo;
  • fare sport;
  • situazioni stressanti.

Vale la pena notare che tutti gli interventi chirurgici possono essere programmati, quando è prevista la nascita di gemelli gemelli, la madre ha malattie croniche o non programmate, quando la situazione richiede misure urgenti, ad esempio, la donna ha aumentato drammaticamente la pressione sanguigna.

Quando si esegue un piccolo taglio cesareo - indicazioni per l'intervento chirurgico per vari motivi

In alcuni casi, il medico raccomanderà un parto cesareo invece di un parto naturale. Ad esempio, potrebbe essere necessaria un'operazione pianificata se:

  1. Hai già avuto un taglio cesareo con un'incisione verticale "classica" dell'utero (questo è relativamente raro) o orizzontale. Entrambi questi fattori aumentano significativamente il rischio di rottura uterina durante i tentativi. Se hai avuto solo un'incisione dell'utero orizzontale, puoi partorire da solo, ma il più delle volte, le donne stesse desiderano interventi chirurgici, aspettandosi una sutura da disperdere.
  2. Hai avuto qualche altro intervento invasivo all'utero, come la miomectomia (rimozione chirurgica del mioma), che aumenta il rischio che l'utero possa rompersi durante il travaglio.
  3. Hai già dato alla luce due o più figli. Forse la tecnica di operazione di un piccolo taglio cesareo sarà necessaria per coloro che hanno già dato alla luce. Il tono muscolare dell'utero è debole, potrebbero esserci complicazioni. Soprattutto se la madre è in attesa di due gemelli.
  4. Il bambino dovrebbe essere molto grande (una condizione nota come macrosomia).
  5. Molto probabilmente il vostro medico raccomanderà un parto cesareo se avete il diabete, o se avete avuto un bambino prima, che hanno riportato gravi lesioni durante il parto. Per evitare complicazioni fetali, si raccomanda di non rischiare e fidarsi di un professionista.
  6. Il bambino si trova lungo le gambe o trasversalmente al corpo. In alcuni casi, quando la gravidanza è multipla, e uno dei frutti è situato verso il basso con le gambe, la nascita è di tipo misto - il bambino, che scende nel canale del parto dai glutei, nasce dalla madre in modo indipendente e il secondo viene rimosso dal taglio cesareo. Allo stesso tempo, c'è poco scarico dopo il taglio cesareo, tutto procede secondo i piani, come dopo il parto naturale.
  7. Hai la placenta previa (quando la placenta è così piccola nell'utero che copre la cervice).
  8. Hai una grande fibrosi, che rende il parto naturale difficile o impossibile.
  9. Il bambino ha un'anomalia a causa della quale la nascita naturale può essere rischiosa, ad esempio, alcuni casi di difetti del tubo neurale aperti.
  10. Sei infetto da HIV e gli esami del sangue eseguiti alla fine della gravidanza mostrano che hai un alto rischio virale per il feto.

Si noti che il medico programmerà l'intervento non prima di 39 settimane, a meno che non si abbiano indicazioni mediche per il parto prematuro. Perché l'operazione abbia successo, la madre deve essere esaminata in anticipo. Di norma, la diagnostica viene eseguita immediatamente prima del parto o poco prima della data pianificata.

Cesareo non pianificato: quando è urgente l'intervento chirurgico?

Potrebbe essere necessario un'operazione non pianificata. Le indicazioni per il piccolo taglio cesareo in questo caso sono i seguenti stati:

  1. Hai un focolaio di herpes genitale. Quando il corpo è sotto stress intenso, le ferite si allargano, contribuendo all'infezione involontaria del bambino. Il parto cesare aiuterà a evitare l'infezione.
  2. La cervice si ferma in espansione o il bambino smette di muoversi attraverso il canale del parto e tenta di stimolare le contrazioni per aiutare il bambino ad andare avanti. Questi sono buoni motivi per andare a prendere.

Separatamente, i medici assegnano un'operazione urgente, e si differenzia da una non pianificata in quanto vi è una minaccia per la vita del bambino. Tuttavia, viene scoperto non prima di un'ora o due prima della nascita stessa. In questi casi, le ostetriche adottano misure di emergenza:

  1. La frequenza cardiaca nel bambino causa preoccupazione e per continuare i muscoli il feto deve essere rimosso chirurgicamente.
  2. Il cordone ombelicale avvolge il collo del bambino, passando attraverso la cervice (il cordone mancante). Se questo viene trovato, il feto viene rimosso immediatamente, senza attendere contrazioni. La "corda" persa può bloccare l'ossigeno.
  3. Ваша плацента начинает отделяться от стенки матки (отслойка плаценты), что означает, что малыш не получит достаточного количества кислорода.

Перед срочной или незапланированной операцией врачи должны получить согласие от супруга или отца ребенка. Если его нет, разрешение берется через главного врача. Родственники в таких ситуациях не имеют права голоса, поскольку к плоду они никак юридически не относятся. Когда речь идет о спасении женщины, разрешено участие родителей роженицы. Затем приходит анестезиолог, чтобы просмотреть различные варианты притупления боли.

Проведение операции – как это происходит?

В наши дни редко бывает назначена общая анестезия, за исключением чрезвычайных ситуаций, если вы по какой-то причине не реагируйте на специальные препараты (например, эпидуральный или спинальный блок). Скорее всего, вам дадут анестезирующее средство, которое поспособствует онемению нижней половины вашего тела, но не даст вам заснуть во время изъятия плода.

Вам может быть введен антацидный препарат для питья перед операцией в качестве меры предосторожности. Если возникает чрезвычайная ситуация, может потребоваться общая анестезия, однако пока вы находитесь в бессознательном состоянии, может возникнуть рвота. Рвотные массы невольно могут попасть в легкие. Антацид нейтрализует желудочную кислоту, поэтому она не повредит легочную ткань. Также будут даны антибиотики, чтобы предотвратить инфекцию после операции. Анестезия введена, и экран поднимается над талией, чтобы роженице не пришлось наблюдать процесс хирургического вмешательства. Если вы хотите засвидетельствовать момент рождения, попросите медсестру немного опустить экран, чтобы вы могли видеть ребенка.

Как только анестезия начнет действовать, живот будет смазан антисептиком, и врач сделает небольшой горизонтальный разрез на коже над лобковой костью. Когда хирург достигнет мышц живота, он отделит их (обычно вручную) и раздвинет, чтобы обнажить матку внизу. Это сложный вид операции, так как риск задеть плод велик, да и последующая беременность зависит от навыка врача. Не нужно ссылаться на отзывы – малое кесарево сечение для всех проходит по-разному.

Когда доктор дойдет до матки, он сделает горизонтальный разрез в нижней ее части. Это называется разрезом малой поперечной матки. В редких случаях врач выбирает вертикальный или «классический» надрез. Это редко случается, например когда малыш рождается раньше срока или ему требуется срочная помощь в появлении на свет. Судя по отзывам, беременность после малого кесарева сечения возможна благодаря инновационным методам извлечения плода. Ткани быстро заживают и восстанавливаются.

Закрытие тканей и наложение швов

Как только пуповина будет пережата, у вас будет шанс увидеть ребенка, правда, ненадолго. Пока персонал обследует новорожденного, врач достанет плаценту и начнет зашивать ткани. Закрытие матки и живота займет намного больше времени, чем открытие, обычно около тридцати минут. После обследования малыша на руки не дают, чтобы роженица не напрягалась. Родственники сразу же могут взять ребенка на руки, но чаще его отдают супругу, который показывает новорожденного мамочке. Далее его переодевают, педиатр и неонатолог выдают заключение о состоянии здоровья. Малыш также получает все прививки, делаются заборы крови, анализы и все мероприятия для установления и выявления скрытых патологий.

Одни врачи рекомендуют женщине сразу же приступать к кормлению, чтобы как можно раньше приучить малыша к груди. Другие советуют повременить с началом естественного вскармливания, так как в молоке женщины могут быть анальгезирующие и антибактериальные вещества после операции. Чтобы молоко не пропало, роженицам рекомендуется постоянно сцеживаться. Часто матери жалуются, что им не удается начать вскармливание из-за отсутствия сокращений в маточном слое. Однако это миф – все, что нужно делать, это постоянный массаж груди, теплое мытье без мыла и осушителей кожи.

Швы, используемые для закрытия разреза в матке, будут растворяться. Окончательный слой – кожный – может быть закрыт стежками или скобами, которые обычно удаляются через три дня или две недели (врач может выбрать использование стежков, которые растворяются).

После того как операция будет завершена, роженицу помещают на четыре-пять часов в отделение реанимации, чтобы понаблюдать, как идет восстановление и нет ли осложнений. Если вы планируете кормить грудью, попробуйте сделать это сразу же. Лучше всего выбрать удобную позу «на боку», чтобы мышцы живота не напрягались, и ребенок мог чувствовать тепло матери. В течение трех дней будут ставить обезболивающие препараты, чтобы снизить дискомфорт. Многих интересует вопрос о том, когда можно беременеть. Малое кесарево сечение является сложной операцией, и мамам рекомендуют тщательно предохраняться в течение полугода. Оптимальным сроком восстановления матки после хирургического вмешательства считается пять лет, организма – три года.

Погодок молодая пара может родить, но только тем же способом, как в предыдущем случае. Каждое последующее сечение увеличивает шанс преждевременного рождения последующего ребенка из-за неэластичности матки и «разорванности» тканей. У женщины месячные после малого кесарева сечения пойдут так же, как у естественно рожавшей, они могут быть скуднее или обильнее. Все зависит от возраста организма и от способности к восстановлению. Мало выделений после кесарева сечения бывает среди мам старше тридцати лет, а у молодых девушек организм восстанавливается согласно своему биологическому циклу.

Врач должен до выписки проконсультировать молодую маму в отношении всех вопросов, предупредив, что в течение 42 дней после родов она еще находится под наблюдением и ответственностью принимающего роды.

Согласно отзывам, малое кесарево сечение – это важная операция как для мамы, так и для ребенка. Она может быть назначена в случае хронических заболеваний роженицы, неправильного положения плода и других факторов, которые могут служить угрозой для рождения здорового малыша. Восстановление после КС происходит чуть сложнее, чем после естественных родов. Однако все зависит от индивидуальности организма мамы.