Anonim

Tubo-otite cronica - infiammazione dei canali uditivi, che comporta la frustrazione delle funzioni di ventilazione e drenaggio. Questa patologia si sviluppa piuttosto lentamente. Con la sua progressione, si osserva un processo infiammatorio nella membrana mucosa della cavità timpanica, che si spiega con l'essudato che entra nella zona dell'orecchio medio. Il codice di tubotite cronica ICD-10 è H 66.2.

Cause di malattia

La principale condizione per la formazione di tubotite cronica è l'infiammazione nella zona del naso e nasofaringe. Sono loro a provocare l'interruzione della normale attività dei tubi uditivi, che svolgono la funzione di drenaggio e ventilazione.

Inoltre, dovrebbero essere evidenziate diverse altre condizioni per lo sviluppo della tubootite cronica:

  • cicatrici;
  • polipi nella cavità nasale;
  • adenoidi;
  • ipertrofia dei gusci;
  • tumore.

Con tali patologie si verifica la deformazione del timpano, che assume una forma allungata anomala sullo sfondo di una diminuzione della pressione all'interno della cavità. Inoltre, si osserva la formazione di trasudato nell'orecchio medio, che consiste in cellule infiammatorie. Questa sostanza coinvolge la cavità timpanica nel processo patologico. I medici chiamano questa malattia otite media essudativa. A poco a poco, questa patologia entra in una fase difficile e comporta l'insorgenza di otite cronica.

patogenesi

Ci possono essere altri motivi per lo sviluppo di questa malattia, ma non sono ancora completamente compresi. Tuttavia, è autenticamente noto che la tubotite è provocata da virus e microrganismi ipovirulenti. È estremamente importante considerare la predisposizione delle mucose alle manifestazioni allergiche e ai processi infiammatori a livello genetico.

Tutte le condizioni descritte possono sorgere in combinazioni diverse, che a loro volta predeterminano il corso della patologia.

Sintomi di tubotite cronica

Il sintomo principale della malattia è la disfunzione del canale uditivo.

Inoltre, i sintomi di questa patologia includono:

  • deficit uditivo;
  • il verificarsi di cicatrici;
  • assottigliamento del timpano;
  • la formazione di placche di calce;
  • bande;
  • ispessimento della mucosa;
  • rigidità degli ossicini uditivi;
  • depositi di sale nel timpano;
  • restringimento della mucosa.

La principale differenza tra tubercolosi acuta e cronica è nella natura del decorso e dei sintomi. Così, nella prima forma, il paziente lamenta altri segni: l'acufene, la sensazione della presenza di un corpo estraneo, una diminuzione dell'acuità dell'udito, una percezione alterata.

specie

Tra le altre cose, il decorso della malattia può essere suddiviso in più fasi. Ognuno di loro ha un determinato quadro istologico e una caratteristica dello stato della mucosa.

Il primo stadio è caratterizzato dalla formazione di un transudato nella zona del timpano con una leggera impregnazione del muco. Inoltre, vi è un aumento dell'epitelio tegumentario. Allo stesso tempo, il numero delle ghiandole mucose aumenta in modo significativo.

Al secondo stadio, il quadro clinico cambia leggermente e appare come segue: la maggior parte della mucosa nella cavità timpanica produce un muco specifico. In relazione ad altri prodotti a livello cellulare, si verifica la formazione del cosiddetto orecchio adesivo.

Il terzo stadio della tubotite cronica (secondo ICD-10 - H 66.2) è caratterizzato da una diminuzione della quantità di essudato, ma il muco che si è già accumulato in quel momento diventa più viscoso. In questo contesto, iniziano le adesioni. Che diventa un prerequisito per chiudere la cavità timpanica.

Sullo sfondo del diradamento della membrana, si verifica il suo forte allungamento. Di conseguenza, diventa ancora più sottile, più flaccida e quasi impercettibile, e l'atrofia si sviluppa gradualmente. Il ritorno della membrana al lume del canale uditivo in questa fase è possibile solo soffiando.

Con violazione a lungo termine di aderenze formate pervietà nella cavità timpanica.

eziologia

Vale la pena dire che molti pazienti affetti dalla forma cronica di otite non hanno quasi dolore. Spesso si lamentano solo del disagio, della sensazione di congestione, del rumore e del flusso di liquido all'interno dell'orecchio. La microscopia video e l'otoscopia dimostrano la tinta opaca della membrana e la sua forma anormalmente retratta.

Di norma, tali esami forniscono l'opportunità di rilevare placche calcaree che appaiono attraverso gli strati epidermici. Inoltre, c'è una perdita dell'udito conduttivo. Ciò è dovuto all'ostruzione dei canali uditivi. È interessante notare che, per tutti i problemi descritti, il paziente non sviluppa disturbi nel lavoro dell'apparato vestibolare.

diagnostica

La tubo-otite cronica è caratterizzata da molti sintomi specifici che possono essere rilevati dall'otoscopia:

  • un timpano esteso;
  • l'assenza di un cono di luce;
  • accumulo di essudato per membrana tesa traslucida.

Il liquido accumulato può includere bolle d'aria e la sua tonalità varia da giallastro a blu.

L'audiogramma può mostrare perdita dell'udito conduttivo.

Trattamento di tubotite cronica

La terapia per i pazienti con questa diagnosi dovrebbe includere diversi componenti principali:

  • eliminazione delle ragioni iniziali contro le quali le funzioni del canale uditivo erano compromesse;
  • normalizzazione dell'udito;
  • eseguire determinate procedure per prevenire la perdita dell'udito persistente;
  • intervento chirurgico sotto forma di smistamento del timpano in assenza di un effetto positivo da metodi conservativi.

Il trattamento della tubotite cronica comporta l'uso di:

  • antibiotici;
  • terapia laser;
  • farmaci vasocostrittori;
  • farmaci iposensibilizzanti;
  • pneumomassaggio del timpano;
  • ionoforesi endaurale;
  • UHF;
  • soffiando attraverso lo schema Valsalva o Politzer.

Se tutti i metodi conservativi descritti non portavano un risultato positivo e non rispondevano all'eliminazione dell'essudato infiammatorio, al paziente vengono assegnate procedure più complesse: paracentesi o drenaggio del timpano, quando si rilevano tubercoliti croniche bilaterali e forme gravi di patologia, un intervento più serio - bypass. Allo stesso tempo, uno speciale shunt è installato all'interno della cavità, attraverso il quale viene effettuato il lavaggio e il trattamento dell'area interessata con una soluzione medica.

Terapia popolare

Il trattamento di entrambe le otiti acute e bilaterali può avvenire con l'aiuto di ricette efficaci. Il più produttivo tra tali fondi è considerato un arco ordinario. Per usarlo, è necessario pulire accuratamente l'orecchio interessato di tutti i tipi di secrezioni usando il perossido di idrogeno. Poi all'interno è necessario gocciolare il succo di cipolla caldo. Per ottenere il massimo effetto, si raccomanda di gocciolare il naso.

C'è un altro modo di usare questo ortaggio. Un pezzo di cipolla dovrebbe essere riscaldato e inviato al canale uditivo. Tali procedure dovrebbero essere eseguite entro due settimane.

Le cipolle possono essere sostituite con erbe curative speziate. Ecco un'altra ricetta popolare che aiuta a sbarazzarsi di tubotite cronica: bagni di vapore di camomilla, ortica, achillea o una combinazione di questi. Per la loro preparazione, è necessario riempire la pentola con acqua a metà strada, portarla a ebollizione e quindi inviare una manciata di piante essiccate al suo interno. Far bollire la miscela dovrebbe essere solo pochi minuti. Quindi è necessario rimuovere la padella dal fornello e appoggiarsi sopra con un orecchio dolorante. Per ulteriori effetti, dovresti coprire la testa con un asciugamano. Un tale evento ricorda le "inalazioni di patate" ben note a tutti fin dall'infanzia. Si consiglia di eseguire la procedura ogni giorno per tutta la settimana.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di otite da tubo o ridurre la regolarità delle sue esacerbazioni, devono essere osservate diverse regole.

Ad esempio, è molto importante imparare come esibire correttamente, chiudendo bene la seconda narice. Se viene diagnosticata la rinite, la congestione nasale deve essere prevenuta, dovrebbe essere sistematicamente lavata e il muco infiammatorio non dovrebbe accumularsi nell'area delle tonsille.

Per eliminare l'essudato, devi fare regolarmente i gargarismi. Se si ignora questa procedura, nelle tonsille si formerà una microflora benefica per lo sviluppo di microrganismi dannosi, che inizieranno a moltiplicarsi rapidamente, provocando l'apparizione di tubercolosi, prima in forma acuta e poi in forma cronica.

Se le orecchie sono piene e si verifica un disagio nel condotto uditivo, specialmente se un bambino si lamenta, è necessario contattare immediatamente uno specialista.