Anonim

Il lentigo-melanoma è considerato un'opzione rara, ma molto aggressiva, della patologia dermatologica. Solo il 5-10% di tutti i casi di malattie sulla pelle del cancro ha origine in questa forma.

Nella maggior parte dei casi, il verificarsi del melanoma lentigo non si verifica spontaneamente. La patologia viene trasformata dal melanoma di Dubrian.

Sviluppo della patologia

Nella fase iniziale, il melanoma lentigo sembra innocuo. Non provoca alcun inconveniente al paziente.

Il melanoma è un piccolo punto, il cui colore può essere giallo, marrone o marrone. Le sue dimensioni non raggiungono più di 2, 5 cm di diametro. In alcuni casi, il tumore appare come una palla nera, situata al centro della macchia marrone. I confini del tumore sono chiari, il punto stesso è di forma irregolare, ma senza foche e nodi. La loro apparizione segnò le fasi successive del processo patologico.

Nella fase iniziale, c'è una proliferazione del melanoma lentigo nella direzione orizzontale. In futuro, lo spot mostra una crescita nella proiezione verticale. Nella maggior parte dei casi, il melanoma appare sulle aree esposte della pelle, tra cui viso, mani, collo e petto nell'area del decolleté. Molto meno spesso si trova sulle gambe, sui talloni o sulle mani.

motivi

Secondo le statistiche, le donne sono suscettibili allo sviluppo di melanoma maligno tipo lentigo due volte più degli uomini. Tuttavia, nei maschi, la malattia progredisce in una forma più aggressiva. L'età dei pazienti che hanno subito l'aspetto di lentigo è nell'intervallo di 50-60 anni. Un tumore di questo tipo può verificarsi in qualsiasi persona, ma le persone con la pelle chiara sono le più sensibili a questa malattia, che prendono il sole con scottature e sul corpo di cui ci sono molte macchie di pigmento.

Fondamentale per salvare la vita del paziente è il fatto che la malignità sta crescendo lentamente. La progressione della patologia può verificarsi nel corso di molti anni e persino decenni. Secondo gli oncologi, il processo patologico può durare da 21 mesi e raggiungere i 30 anni. Secondo gli esperti, la ragione principale dello sviluppo di questo tipo di melanoma è il trauma delle neoplasie benigne. Inoltre, vengono evidenziati anche i seguenti fattori:

  1. Ricevere una quantità significativa di radiazioni ultraviolette. E stiamo parlando sia di viaggi regolari al solarium, sia di una lunga permanenza al sole.
  2. Eccessiva secchezza della pelle e la sua lunga permanenza in uno stato disidratato.

sintomi

Il segno principale di un melanoma iniziale è la comparsa di un tumore sotto forma di un punto. Inoltre, può innescare cicatrici. L'attenzione dovrebbe essere rivolta ai seguenti sintomi:

  1. Asimmetria.
  2. La ruvidità della superficie della formazione.
  3. Prurito.
  4. Gonfiore.

Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, di regola, il dolore è assente. Nelle fasi successive, il melanoma lentigo è caratterizzato dalla comparsa di metastasi che colpiscono il sistema linfonodale. In questa fase, vengono aggiunti ulteriori sintomi, vale a dire:

  1. Vertigini.
  2. Debolezza.
  3. Aumento della temperatura (leggero).
  4. Gonfiore dei linfonodi. I nodi ascellari sono più spesso interessati.

Quanto prima una persona trova segni di melanoma, maggiori sono le possibilità di guarigione, quindi non è consigliabile ritardare la visita dal medico.

diagnostica

La medicina moderna ci permette di diagnosticare il melanoma maligno di lentigo anche nelle prime fasi del suo sviluppo. I cambiamenti patologici possono essere identificati attraverso diverse procedure diagnostiche:

  1. Ispezione. Deve essere effettuato da uno specialista nel campo della dermatologia e oncologia. Nel processo di specialista di ispezione visiva è possibile utilizzare una varietà di dispositivi e strumenti per ingrandire l'immagine. Una diagnosi preliminare può essere fatta in base alle dimensioni e all'aspetto dell'educazione. Questo metodo di esame è anche chiamato dermatoscopia.
  2. Esame del sangue Consente di determinare la presenza di enzimi caratteristici dell'aspetto del melanoma.
  3. Studio morfologico Viene eseguito prendendo parte del tessuto interessato o addirittura dell'intero neoplasma. Gli indicatori del melanoma sono gruppi di melanociti, infiammazione del derma e distrofia della pelle.
  4. Biopsia multipla Il materiale di campionamento per lo studio proviene da diversi siti della neoplasia. Una biopsia incisionale viene eseguita nei casi in cui il melanoma è cresciuto attivamente e ha raggiunto una grande dimensione.

Viene anche eseguita l'istologia del melanoma lentigo.

L'esame istologico rivela una crescita reattiva dell'epidermide sotto forma di acantosi pronunciata e ispessimento dell'epidermide, che si verificano in risposta alla natura intraepidermica della crescita del tumore.

Diagnostica differenziale

La diagnosi differenziale aiuta a non confondere la patologia con lentigo attinico o ipercheratosi. Quest'ultimo è simile al melanoma, ma è benigno. Come metodo diagnostico, viene eseguita una biopsia endovenosa. Per quanto riguarda la lentigo attinico, è anche benigno, ma ha la forma di placche e si verifica sulle stesse aree cutanee del melanoma. In questo caso, la diagnosi differenziale viene effettuata attraverso la ricerca sui marcatori tumorali.

trattamento

L'efficacia della terapia dipende in gran parte dallo stadio della patologia, dall'estensione delle lesioni cutanee e dalla presenza o assenza di metastasi. Il trattamento più comunemente usato per il melanoma è la chirurgia. A differenza di molte altre procedure chirurgiche, nel caso del melanoma, non è sempre necessario somministrare l'anestesia generale. Con una piccola dimensione educativa, l'operazione viene eseguita in anestesia locale. Nel corso del suo specialista rimuove completamente il tumore insieme ad alcuni dermi sani intorno. Questo è fatto al fine di evitare il ripetersi della malattia in futuro.

Se un melanoma si è verificato in aree aperte della pelle, compreso sul viso, qualche tempo dopo l'operazione, è consentita una procedura cosmetica per eliminare i difetti che sono sorti. Se le metastasi si sono diffuse attraverso il flusso linfatico, viene eseguita la linfodenectomia, che comporta l'eliminazione dei linfonodi colpiti.

Un altro modo per trattare il melanoma lentigo è la radioterapia a fuoco ravvicinato. La procedura prevede l'invio di raggi X sulla zona interessata della pelle. Il metodo di trattamento è estremamente accurato. Un altro vantaggio della procedura è l'assenza di danni su aree della pelle sane. Con l'aiuto dei raggi X, è possibile interrompere l'attività dello sviluppo della patologia, ma non curarla completamente.

Il trattamento di qualsiasi tumore comporta l'uso di chemioterapia e radioterapia. La terapia vitaminica e l'immunostimolazione svolgono un ruolo altrettanto importante nel trattamento del melanoma.

Prognosi lentigo di melanoma

La prognosi di questa malattia è sfavorevole. L'esito letale, a seguito di metastasi attive di questo tipo di melanoma, è superiore al 75%. Ogni anno nel mondo vengono registrati circa 92 mila casi di questa malattia.

prevenzione

È impossibile prevenire completamente il verificarsi del melanoma, ma esiste un modo per ridurre la probabilità del suo sviluppo più volte. Per cominciare, va ricordato che l'aspetto di qualsiasi neoplasma sulla pelle è un motivo per cercare cure mediche. Se c'è una predisposizione genetica al cancro o la formazione mostra una tendenza alla rinascita, viene rimossa allo stadio di un tumore benigno.

Le persone con la pelle chiara dovrebbero evitare di essere esposte alla luce solare senza creme protettive. Le gite al solarium sono anche le migliori per limitarle o abbandonarle del tutto.

Il melanoma di lentoma è una malattia grave. Non esitare o ritarda il trattamento. La sua regressione è un fenomeno piuttosto raro, ma il risultato letale dovuto alla lentigo si verifica frequentemente.