Anonim

La colica epatica è uno dei sintomi più comuni delle malattie del fegato e della cistifellea. Nella maggior parte dei casi, la malattia del calcoli biliari si manifesta.

Colica epatica: cause

Spesso i calcoli biliari non si manifestano clinicamente, specialmente nei casi in cui si trovano sul fondo o nell'area del corpo. Quando le pietre si spostano al collo o ai dotti biliari, si sviluppa una sindrome del dolore pronunciata - un attacco di colica biliare.

Questa violazione può essere innescata da fattori nervosi ed emotivi, nonché da eccessivo sforzo fisico e scossoni durante la guida. Mangiare troppo, mangiare cibi grassi e piccanti, molte spezie dovrebbero essere attribuite a condizioni provocatorie.

Dovrebbe essere notato che la violazione del deflusso di bile di qualsiasi eziologia porta al fatto che avviene colica epatica. I sintomi di questa violazione dipendono dal grado di spasmo e ostruzione delle vie biliari. Indipendentemente dalle cause di questa patologia richiede un trattamento immediato.

Cos'è la colica epatica?

I sintomi di un attacco si verificano di sera, di notte o nel pomeriggio, spesso dopo aver rotto la dieta. Il dolore non ha una chiara localizzazione, anche se, di regola, si avverte nella zona dell'ipocondrio destro, che si irradia verso la schiena, la spalla destra e la scapola. Si concentra sotto l'arco costale, si intensifica durante l'inalazione e in posizione sdraiata sul lato sinistro.

Tali fenomeni spiacevoli sono caratterizzati da colica epatica. I sintomi dei disturbi del flusso biliare possono includere anche gonfiore, nausea e vomito persistente che non allevia. In alcuni casi, è possibile osservare un aumento di temperatura fino a 38 ° C. I pazienti hanno la pelle umida. Può verificarsi una perdita di colore, che indica un ostacolo meccanico al deflusso della bile. Ma ancora la principale manifestazione della malattia - colica epatica. I sintomi di ostruzione delle vie biliari comprendono anche lo scolorimento delle feci e l'aspetto delle urine di colore scuro.

La durata dell'attacco è di 2-5 ore, anche se questi limiti sono arbitrari e possono fluttuare in un intervallo abbastanza ampio. Quindi, le manifestazioni patologiche possono persistere anche per diversi giorni, impoverendo il paziente.

Come eliminare la colica epatica

Se c'è stato un attacco, dovresti chiamare immediatamente un medico. Al suo arrivo, il paziente deve essere rassicurato, deposto sul lato destro, mettendo una piastra elettrica sull'ipocondrio destro, che consente di rimuovere lo spasmo. Vale la pena notare che ciò può essere fatto solo nel caso in cui la presenza di patologie che possono essere esacerbate dall'applicazione del calore sia completamente esclusa.

Un antispasmodico può essere preso per ridurre il dolore. Se si osserva vomito, è meglio usare forme di farmaci iniettabili. I farmaci più comunemente prescritti sono No-shpa, atropina, Promedol e Pantopon. Per alleviare lo spasmo delle vie biliari, si può usare la nitroglicerina.

Ulteriori tattiche terapeutiche sono determinate dal medico. Viene effettuato un trattamento farmacologico ambulatoriale, possono essere applicati metodi tradizionali. Se necessario, i pazienti sottoposti periodicamente ad ultrasuoni della cavità addominale. Nei casi più gravi, è indicato un trattamento chirurgico, specialmente per la colecistite calcicola.