Anonim

Quante volte le donne non vedono l'ora di provare quelle due care strisce che mettono le loro vite sottosopra! Ma, sfortunatamente, la gioia della gravidanza non dura sempre quanto desiderato. C'è un numero enorme di patologie, a causa della quale questo processo deve essere interrotto. Molte persone conoscono aborto e mancato aborto. Ma oltre a loro c'è un'altra deviazione, a causa della quale la donna non può godere della maternità. Questo è il cosiddetto bubble skid. Quindi, qual è questa patologia e perché sorge? Esaminiamo questo problema in modo più dettagliato.

Cosa succede con la malattia?

La deriva della bolla è una malattia del corion, durante la quale i suoi villi si trasformano in formazioni di bolle, la cui dimensione può raggiungere le dimensioni di grandi acini e anche di più. Sono collegati tra loro da tronchi d'albero grigi contenenti un liquido chiaro con albumina o mucina.

Secondo le statistiche, una bolla scivola in una gravidanza su cento. L'esito della malattia è quasi sempre lo stesso: morte indipendente del feto con successiva espulsione dall'utero o interruzione artificiale della gravidanza. La nascita di un bambino, il più sano, con questa patologia è possibile, ma è piuttosto un'eccezione alle regole, che ha 1 possibilità su un milione.

Cause di malattia

Fino ad ora non è stato identificato il fattore esatto che provoca lo sviluppo della malattia. In precedenza, si riteneva che lo scorrimento della vescicola durante la gravidanza fosse il risultato di patologie quali sifilide, anemia, clorosi, nefrite e così via. Ma recentemente, l'opinione dei medici è cambiata in modo significativo. Gli esperti si sono divisi in due campi.

I primi assicurano che lo skid cistico si manifesti in seguito a infiammazioni della parete uterina e il processo di degenerazione dei villi coriali in bolle è già un fenomeno secondario. Questa teoria ha persino prove scientifiche. Ad esempio, una donna che rimane incinta da uomini diversi, questa patologia si verifica durante ogni concezione. Allo stesso tempo, gli scienziati hanno suggerito che potrebbe non trattarsi dell'intera membrana mucosa dell'utero, ma solo in parte. A riprova di questa congettura, viene dato un esempio quando un feto è rinato durante una gravidanza a doppio polmone, mentre l'altro è rimasto sano e non è stato colpito dalla malattia.

Il secondo campo di medici e scienziati ritiene che le cause della patologia siano le seguenti: la malattia dell'uovo primaria, che si verifica anche nella fase della sua posizione nell'ovaio, e le violazioni secondarie del suo sviluppo già oltre la ridistribuzione dell'uovo. Allo stesso tempo, una conferma della loro teoria è che durante la malattia ci sono spesso casi in cui si verifica una degenerazione a grana fine di entrambe le ovaie. Quindi tali formazioni saranno definite come una salsiccia o un tumore sferico con una superficie irregolare.

Un altro motivo che può causare la malattia del pattino cistico, è la presenza nel feto di una serie di cromosomi del padre, mentre dalla madre non sono abbastanza o per niente. Tale patologia si verifica quando la fecondazione simultanea di un uovo da parte di due spermatozoi.

Diversi tipi di malattia

Un semplice bubble skid si manifesta nei primi tre mesi di gravidanza. La ragione dello sviluppo delle deviazioni è la presenza di soli cromosomi paterni nella cellula uovo fecondata. In questo caso, la madre è completamente assente. La duplicazione dei cromosomi paterni porta al fatto che l'embrione non si forma, la placenta e la vescica fecondata no. È possibile rivelare una bolla completa utilizzando una scansione ad ultrasuoni. Durante la procedura, si vedrà che la dimensione dell'utero è significativamente diversa dalla durata prevista della gravidanza (sono ingranditi). Si può anche osservare la formazione di un tumore maligno e la comparsa di metastasi.

Le vesciche parziali sono caratterizzate dalla presenza di un gruppo di cromosomi materni e di due cromosomi paterni nell'uovo fecondato. Tali situazioni si verificano quando si verifica l'inseminazione di un singolo uovo da parte di due spermatozoi. Può anche accadere quando si duplicano i cromosomi paterni. Questo tipo di slittamento si sviluppa dopo 12 settimane di gravidanza. Quando ciò accade, la formazione della struttura placentare del carattere cistico e del tessuto placentare.

Esiste anche una forma invasiva della malattia, in cui i villi germogliano in profondità nel miometrio, distruggendo tutti i tessuti. Questa patologia può essere accompagnata dalla comparsa di sanguinamento.

Fattori di rischio per lo sviluppo della malattia

Molto spesso, il bubble skid si verifica quando:

  • gravidanze ripetute;
  • aborti multipli;
  • immunosoppressione;
  • gravidanza ectopica;
  • mancanza di vitamina A e grassi animali negli alimenti;
  • tireotossicosi (malattia della tiroide);
  • precoce (fino a 18 anni) o gravidanza avanzata (dopo 40 anni);
  • relazioni intime strettamente correlate.

Skid cistico: sintomi

Il segno più evidente della presenza della malattia è la comparsa di una scarica dal tratto genitale di un colore rosso scuro con una mescolanza di bolle scartate respinte. Non sono molto abbondanti e irregolari. Ma quando viene rilevata questa deviazione, è necessario il ricovero urgente della donna incinta, in quanto vi è il rischio di morte. Se si è verificata una crescita profonda degli elementi di uno slittamento della vescicola nel miometrio, è possibile che si verifichi sanguinamento intra-addominale.

L'assenza dei sintomi più semplici della gravidanza può indicare la presenza di patologi: il battito cardiaco fetale, che è impossibile ascoltare anche con gli ultrasuoni, il suo movimento, oltre a sondare le parti del bambino. Con tutto ciò, il test di gravidanza mostra un risultato positivo, ma la concentrazione di hCG supera la norma. In una situazione del genere è abbastanza evidente il bubble skid.

Segni che possono anche indicare patologia:

  • tossicosi accompagnata da vomito;
  • aumento di insufficienza epatica;
  • salivazione profusa;
  • perdita di peso;
  • sintomi di eclamasia e preeclampsia nel primo trimestre;
  • proteina nelle urine;
  • gonfiore;
  • dolore addominale;
  • mal di testa;
  • ipertensione;
  • debolezza.

Anche bubble skid, i cui sintomi, come già accennato, possono apparire sia nel primo che nel secondo semestre, è caratterizzato da un aumento attivo delle dimensioni dell'utero. Di norma, superano significativamente la norma per un periodo determinato.

Bubble skid: conseguenze

La principale complicazione della malattia è lo sviluppo del carcinoma corionico. È una malattia trofoblastica di forma maligna, che è caratterizzata dalla germinazione dei tessuti patologici nell'utero, nel fegato, nei polmoni e nel cervello. E questo è già fatale.

Ci sono diverse fasi di tumori gestazionali:

  • la stessa cistifellea, caratterizzata dalla presenza di malignità all'interno dell'utero;
  • il cosiddetto letto placenta - localizzazione del tumore nei muscoli dell'organo e nel punto di attacco della placenta;
  • tumore non metastatico - germinazione nell'utero di tessuti simili ad esso dopo un aborto, parto o vescicola cistica;
  • tumori metastatici con una buona prognosi - un tumore maligno non lascia l'utero (un esito positivo della malattia è possibile se l'ultima gravidanza è stata inferiore a 4 mesi fa, non c'è metastasi nel cervello e nel fegato, il paziente non ha avuto chemioterapia, il livello di beta-hCG non supera la norma) ;
  • tumori metastatici con prognosi infausta - il cancro si diffonde oltre l'utero verso altri organi.

Oltre a questa patologia, la bolla skid ha diverse conseguenze negative. Ad esempio:

  • L'impossibilità dello sviluppo di gravidanze successive (infertilità). Questa conseguenza è stata osservata nel 30% delle donne che hanno avuto la malattia.
  • Amenorrea - l'assenza completa o parziale delle mestruazioni. Questa patologia si sviluppa in quasi il 12% dei pazienti.
  • Malattie settiche.
  • Trombosi.

Diagnosi della malattia metodi

Rilevare la patologia nelle prime fasi senza ultrasuoni è quasi impossibile. Dopotutto, la comparsa di nausea, stanchezza e molti altri segni di malattia è caratteristica della normale gravidanza. Di norma, una donna viene a conoscenza di una deriva vescicale sia durante una procedura ecografica di routine, sia solo dopo l'insorgenza di sanguinamento o assenza di movimento del feto a tempo debito.

Metodi di diagnosi della malattia:

  • esame ginecologico, durante il quale il medico può trovare la consistenza elastica densa dell'utero e determinare l'aumento delle sue dimensioni;
  • Ultrasuoni - mostra la presenza di cisti ovariche e tessuto omogeneo a grana fine;
  • phonocardiography - ascolta il battito cardiaco del feto, che non è presente con la malattia;
  • studi di gonadotropina corionica (in rari casi sono state eseguite analisi della definizione di coagulogramma e creatinina, nonché campioni di fegato);
  • isteroscopia;
  • biopsia;
  • laparoscopia diagnostica;
  • Radiografia della cavità addominale e del torace, risonanza magnetica cerebrale - sono effettuati al fine di escludere l'eliminazione delle vescicole;
  • ecografia laparoscopica.

Analisi necessarie per identificare la patologia:

  • biochimica del sangue;
  • urine generali e analisi del sangue.

Un paziente a cui è stata diagnosticata la malattia deve ricevere consigli da un oncologo, un chirurgo, un endocrinologo e un nefrologo.

Problem solving

Dopo la diagnosi di "skid cistico", il cui trattamento mira a rimuovere il tumore dall'utero, viene confermata, la donna viene inviata all'ospedale. Se la malattia non ha complicanze e il periodo di gestazione non supera le 12 settimane, eseguire la procedura di raschiamento. Per fare questo, allungare il collo, che fornisce un migliore accesso alla sua cavità, e utilizzando una curette (strumento speciale), rimuovere tutti i contenuti uterini.

L'aspirazione del vuoto viene applicata anche nei casi in cui l'utero ha una dimensione corrispondente a 20 settimane di gravidanza. Questa procedura consiste nell'aspirare il contenuto della cavità usando un'attrezzatura speciale. Spesso viene eseguito insieme al raschiamento.

Con un aumento del volume dell'utero a dimensioni corrispondenti a 24 settimane di gravidanza, eseguire un'isterectomia (rimozione dell'utero). Inoltre, le indicazioni per l'operazione sono il diradamento delle pareti, la perforazione della vescicola e la presenza di metastasi nei polmoni o nella vagina. In questo caso, le ovaie non vengono rimosse.

Dopo l'estrazione di una carcassa deriva dall'utero, i suoi tessuti vengono inviati per esame istologico per escludere il coroionepithelioma. Se questa procedura ha mostrato una malignità della formazione, il livello di hCG dopo la formazione di bolle ha una tendenza ad aumentare, e i fuochi di origine metastatica si trovano nei polmoni, quindi al paziente viene prescritta la chemioterapia.

Per il trattamento della patologia, utilizzare Metotrexato e Dactinomicina, o un farmaco che combina questi due farmaci, Leucovorin. La principale direzione di azione di questi farmaci è quella di distruggere le cellule tumorali. Il ricevimento di questi farmaci è prescritto fino a quando il livello di hCG e il ciclo mestruale sono normalizzati, e i focolai patologici nei polmoni e nell'utero non scompaiono. Dopo aver eliminato questi sintomi, al paziente vengono prescritti molti altri cicli di chemioterapia preventiva con gli stessi farmaci.

In alcuni casi può essere necessaria la radioterapia sotto forma di raggi X e altri tipi di radiazioni. Viene eseguito sia all'esterno, con l'aiuto di dispositivi, sia dall'interno. In quest'ultimo caso, vengono utilizzati i cosiddetti radioisotopi, che producono radiazioni nell'area in cui si trovano le cellule maligne, utilizzando sottili tubi di plastica.

Monitoraggio del paziente dopo il trattamento

Per circa due anni dopo l'intervento chirurgico, la donna è sotto la stretta supervisione di un oncologo. In questo momento, lei subisce le seguenti procedure:

  • Controllo del livello di hCG ogni settimana per 1-2 mesi fino a quando il risultato è negativo 3 volte di seguito. Dopo questo, questa analisi viene eseguita, ma molto meno frequentemente.
  • I polmoni radiografici eseguono a intervalli di una volta al mese per normalizzare il livello di hCG.
  • 14 giorni dopo l'operazione per rimuovere il pattino, viene eseguita l'ecografia degli organi pelvici. Quindi la procedura viene eseguita ogni mese fino agli indicatori negativi del livello di hCG.

La gravidanza è possibile dopo una malattia?

La deriva delle bolle, le cui conseguenze possono essere molto disastrose, non è una malattia che porta alla completa infertilità. Ma vale la pena considerare che durante tutto il tempo di osservazione del paziente da parte di un oncologo non le si consiglia di rimanere incinta. Il principale metodo di contraccezione in questo momento è l'uso di farmaci ormonali. Ciò è dovuto al loro effetto positivo sulla regolazione della funzione ovarica, che è disturbata a causa della malattia.

La pianificazione della prossima gravidanza è necessaria non prima di 2 anni dopo l'operazione. Ciò è particolarmente vero se il paziente era sottoposto a chemioterapia. Dopo l'inizio del concepimento, una donna dovrebbe essere sotto la stretta supervisione del personale medico, poiché vi è un'alta probabilità di complicare il corso della gravidanza e del parto.

Un paziente che ha subito una bolla slittata e vuole rimanere di nuovo incinta, non dovresti sintonizzarti sul risultato peggiore e sull'incapacità di avere figli. Grazie alla medicina moderna, la gioia della maternità dopo aver superato questa malattia è vissuta da quasi il 70% delle donne.

La malattia può tornare?

Di norma, la recidiva della malattia si manifesta come un tumore maligno nel pancreas, nei polmoni e in altri organi e tessuti.